Home 9 In evidenza 9 Gestionale 9 Business Intelligence -> Dall’informazione alla conoscenza

Business Intelligence: dall’Informazione alla Conoscenza.

Business Intelligence

Le aziende che desiderano essere data driven – cioè, letteralmente, “trainate dai dati”, devono per prima cosa rendere accessibile e fruibile il loro patrimonio di numeri ad ogni funzione aziendale e in modo semplice e diretto. Ogni persona, per intenderci, deve poter eseguire le analisi in autonomia, senza doverle richiedere all’analista-sciamano (di solito, unico detentore di competenze informatiche avanzate).

Per raggiungere questo obiettivo, i sistemi di supporto decisionale, come la Business Intelligence, sono indispensabili.

Il processo grazie al quale una massa informe di numeri si trasforma in conoscenza è spiegato benissimo in questa visualizzazione di Gartner, che in quanto tale richiede solo pochi commenti.

L’illuminazione arriva in tre fasi, nelle quali a una crescente competenza corrisponde una proporzionale impatto positivo sul business. Semplificando, si potrebbe dire che:

  • tutti sappiamo dire di fronte a un foglio Excel che le vendite sono andate male [analisi descrittiva], ma questa informazione non ci è particolarmente utile finché, alzando l’asticella delle competenze, non sappiamo dire il perché [Analisi prescrittiva].
  • Passare dal perché è successo a cosa succederà, a fronte di scenari correttivi, è quanto trasforma definitivamente un’informazione in conoscenza [Analisi predittiva]. 

Da lì nasce la possibilità che l’indagine strategica si trasformi in azione.
Un’azione, appunto, trainata dall’evidenza dei numeri.

CATEGORIE

ULTIME NOTIZIE

Matteo ti spiega l’Excel

Ti spieghiamo le funzionalità più ostiche, ma anche più utili, come le tabelle pivot, le tecniche per filtrare e ordinare i dati e la formattazione condizionale. Capiremo anche quando non usarlo e gli strumenti alternativi.

Il prima e il dopo di CrmSales

Un software Crm come un abito cucito a misura di cliente, per lavorare meglio, risparmiare e automatizzare i processi. Federica Serraiocco, Marketing Manager di Ferramenta Nicolini, riassume così un’esperienza dalla quale non vorrebbe tornare indietro – e che anzi intende perfezionare. Ascoltiamo la sua voce.

Chiedilo a Chat GPT

Scopri i concetti di base che ti permetteranno di integrare l’IA nei processi aziendali, per essere più efficiente, migliorare l’esperienza del cliente, analizzare velocemente i dati, e molto altro.

CONDIVIDI

Prova la Business Intelligence secondo Easydata

3 + 12 =

Articoli correlati

Il prima e il dopo di CrmSales

Il prima e il dopo di CrmSales

Un software Crm come un abito cucito a misura di cliente, per lavorare meglio, risparmiare e automatizzare i processi. Federica Serraiocco, Marketing Manager di Ferramenta Nicolini, riassume così un’esperienza dalla quale non vorrebbe tornare indietro – e che anzi intende perfezionare. Ascoltiamo la sua voce.