Home 9 In evidenza 9 CRM 9 Cos’è l’integrazione?

Cosa significa integrazione.

Integration

La ricerca “soluzioni integrate” su Google produce 1,8 milioni di risultati, tutti associati all’informatica e spesso correlati alla parola “significato”. Pur comprendendo che si tratta di un valore aggiunto, ai non addetti ai lavori può sfuggire cosa sia esattamente l’integrazione dei dati, quali benefici porti in azienda e perché sia tanto invocata.

Cos’è.  

Al crescere della complessità generale – istituzioni, rapporti commerciali, adempimenti – le aziende hanno risposto nel tempo adottando soluzioni eterogenee e incompatibili, ad esempio applicazioni gestionali e crm che non potevano dialogare tra loro. Questo creava colli di bottiglia e ostacolava l’automazione, generando perdite di valore, come sprechi di tempo o denaro,  rallentamenti ed errori, perché la stessa attività doveva essere duplicata.

Integrare i sistemi significa proprio abbattere le barriere e creare interconnessione tra dati provenienti da fonti diverse: lo stesso dato può essere replicato e reso compatibile ad applicazioni diverse. E soprattutto, può essere aggiornato e recepito una volta sola.

Perché è importante.

Oltre a favorire l’innovazione, contenere i costi e migliorare l’efficienza, l’integrazione dei sistemi e dei dati permette di “sfruttare” i dati aziendali per eseguire analisi di tipo strategico,  e quindi prendere decisioni  “data driven”, ovvero supportate dall’evidenza.

Integrazione secondo Easydata

Da sempre serviamo utensilerie, distributori e dettaglianti di articoli tecnici e ferramenta, alle prese con una enorme diversità e numerosità di prodotti e varianti.  A questa complessità si aggiungono gli aggiornamenti dei cataloghi dei fornitori, a causa di frequenti variazioni del listino prodotti o dei prezzi.

Per loro,  il nostro gestionale Gemaut gestisce la codifica dei prodotti delle principali marche e di tutti i loro aggiornamenti periodici, in modo da eliminare interventi manuali di manutenzione dei cataloghi.

Il database, già preordinato in un sistema gerarchico, alimenta automaticamente altre applicazioni, come il CRM, il  portale di e-commerce,  la Business Intelligence, l’App per la raccolta degli ordini e, nel mondo fisico, le etichette elettroniche per il punto vendita.

 

CATEGORIE

ULTIME NOTIZIE

Business Intelligence -> Dall’informazione alla conoscenza

Le aziende che desiderano essere data driven devono per prima cosa rendere accessibile e fruibile il loro patrimonio di numeri ad ogni funzione aziendale. I sistemi di supporto decisionale, come la Business Intelligence, abilitano un accesso al dato semplice e diretto.

La Storia raccontata dai numeri

L’ingegnere civile Charles Joseph Minard passò alla Storia quale pioniere delle visualizzazioni grafiche di dati, realizzando una mappa tematica della Campagna di Russia. Ancora oggi, è considerato l’antesignano della Business Intelligence.

Manutenzione dei cataloghi? Ci pensiamo noi.

La tua azienda gestisce centinaia di migliaia di referenze, e ti servirebbe un intero team dedicato per aggiornarle. Scopri le nostre soluzioni per l’aggiornamento automatico dei listini e dei cataloghi..

CONDIVIDI

Articoli correlati