Business Intelligence

Accesso al dato semplice e potente

 

La Business Intelligence di Easydata ci ha portato lontano. La sua semplicità  e l’accuratezza delle analisi l’hanno resa uno strumento indispensabile per governare l'azienda e prendere decisioni cruciali per il nostro business.

 

 

Come prendi le tue decisioni?

 

Ogni azienda, indipendentemente dalle dimensioni, produce una gran mole di dati provenienti da fonti interne ed esterne: volumi e valori di vendita, margini, costi, magazzino, ma anche statistiche di accesso al web, transazioni on line, e-mail, interazioni sui social e informazioni dalle banche dati di settore. L’insieme di questi numeri rappresenta un vero e proprio  patrimonio a patto che possano restituire conoscenza grazie al loro potenziale valore predittivo.

 

L’Intelligenza aziendale

 

Ad oggi solo poche imprese utilizzano i propri dati per prendere decisioni, principalmente perché si crede che l’adozione di processi di Intelligence richieda competenze specifiche e investimenti in nuove e costose tecnologie. Anche il ritorno di questo impegno in risorse umane ed economiche non è sempre chiaro. Di fatto, la BI serve per:

  • Monitorare l’andamento corrente dell’azienda;
  • Simulare nuovi scenari di business e il relativo ROI;
  • Elaborare azioni compensative o correttive.

E’ anche opinione diffusa, quanto erronea, che la BI sia utile solo per le realtà aziendali molto complesse e strutturate: in realtà modelli semplificati di analisi possono servire per valutare gli indicatori di performance di qualsiasi impresa o esercizio commerciale per capire, ad esempio, quale tipologia di cliente non acquista più a fronte di un aumento di prezzo.

Gli ambiti di applicazione sono molti: marketing e vendite, ma anche Ricerca e Sviluppo, logistica e approvvigionamenti. Di seguito qualche esempio pratico, tratto dalla quotidianità delle aziende con le quali collaboriamo:

 

Dietro i numeri, la storia

 

Il problema principale dei dati aziendali è la loro frammentarietà, cioè il fatto che spesso provengano da sistemi e database differenti: lavorare sul dato isolato, disorganizzato, spesso ridondante, ad esempio perché presente contemporaneamente su più fogli di calcolo, significa nella migliore delle ipotesi impiegare troppo tempo, nella peggiore fondare le proprie decisioni su basi inaffidabili: la vera potenza della Business Intelligence è la sua capacità di integrare set di dati provenienti da fonti diverse e residenti in più sistemi, creando un’unica fonte di verità.

EasySense è lo strumento ideale per raggiungere questo obiettivo: aggrega in un unica piattaforma le informazioni di supporto alla strategia, come i dati aziendali o quelli provienienti dalle banche dati settoriali e restituisce, attraverso moduli preimpostati, grafici e cruscotti di immediata interpretazione a qualsiasi livello territoriale. 

EasySense può infatti acquisire i dati generati da:

  • ERP: preventivi, ordini, bolle, fatture, logistica, pagamenti, bilanci
  • Crm: attività, costi, copertura geografica
  • Web: questionari, analisi accessi, cross media marketing

 

 

 

Dal dato, intuizione e creatività

 

EasySense ti consente di dare a tutti un accesso semplice e veloce al dato, grazie alla possibilità di visualizzarlo graficamente: chiunque può creare dashboard e report personalizzati, liberando l'intuizione e la creatività dalle barriere informatiche. Adottare il nostro sistema di Business Intelligence  significa infatti anche bypassare il collo di bottiglia delle competenze ampliando la base degli utenti, che potranno:

  • esplorare il dato in ogni direzione, in modo rapido e libero;
  • visualizzarlo su qualsiasi dispositivo;
  • governarlo con regole flessibili;
  • reagire in tempo reale ai cambiamenti del mercato

Proprio per la sua capacità di esplorare grandi quantità di dati e di creare visualizzazioni, abbiamo scelto la piattaforma Qlik, pioniere nel mercato del Data Discovery e leader di mercato in diversi settori industriali.

 

Leggi anche Business Intelligence, tutti i perchè per le piccole imprese.