Mai sentito parlare di XML?

Cos'è e perché è il formato della e-fattura

Eh no, la FE non è la fattura che invii per e-mail ai clienti. Troppo semplice e, in fondo.. credevi davvero di potertela cavare con un PDF?. Ora che è chiaro cosa non è, potrebbe interessarti cos'è il formato XML e perchè dobbiamo usarlo per le nuove fatture.

 

Il motivo sta nelle pieghe dell’informatica, e non è neanche difficile da capire. Hai presente quando la prof ti correggeva i compiti inserendo commenti a margine? Ebbene, l’XML è sostanzialmente la trasposizione informatica di questa prassi millenaria, inaugurata dai monaci amanunensi e dai loro commenti a margine dei testi sacri.

Il linguaggio XML, infatti, nasconde dei tag racchiusi in parentesi angolari <come questa> che definiscono il significato dei dati, cioè cosa rappresentano. Un po’ come le etichette delle colonne di Excel. Guarda come verrebbero organizzate le informazioni sul gatto Izzy nel database degli animali domestici. 

<NAME>Izzy</NAME> <BREED>Siamese</BREED> <AGE>6</AGE> <ALTERED>yes</ALTERED> <DECLAWED>no</DECLAWED> <LICENSE>Izz138bod</LICENSE> <OWNER>Colin Wilcox</OWNER>

(fonte: Microsoft)

Quanto c’entra tutto questo con la fattura? Molto. Infatti, dobbiamo ringraziare l’XML se l’Agenzia delle Entrate ci farà le pulci: il suo sistema informatico sarà in grado di richiamare i miliardi di dati corrispondenti a ciascun tag,  sistematizzandoli in un ricco database, da interrogare a piacere.

Al contrario, il nostro bel PDF,  per quanto semplice ad usare e chiaro nella visualizzazione, ha un limite: da esso è impossibile estrarre l’informazione e renderla interoperabile.